Predlogi

Ni najdenih zadetkov.


Rezultati iskanja

Ni najdenih zadetkov.

Rezultati iskanja

Ni najdenih zadetkov.

Rezultati iskanja

Ni najdenih zadetkov.

Rezultati iskanja

Ni najdenih zadetkov.

Moj 365 V živo RTV 365 Raziskuj Več
Domov
Raziskujte
V živo
Oddaje
Podkasti
Glasba
Za otroke
Filmoteka
Zgodovina
Shranjeno
Naročnine
Več
Domov Raziskujte V živo Oddaje Podkasti Glasba Za otroke Filmoteka
Moj 365
Zgodovina
Naročnine
Shranjeno

Le macroregioni

Il ciclo di brevi trasmissioni sulle Macroregioni, che includono l’area alpina, danubiana e adriatico-ionica, evidenzia le buone pratiche innovative, che attraverso progetti, uniscono territori o regioni di diversi paesi, associati da sfide e caratteristiche comuni: geografiche, culturali ed economiche.

Niz kratkih oddaj o Makroregijah, ki vključujejo alpsko, podonavsko in jadransko-jonsko območje, razkriva inovativne dobre prakse, ki s projekti, združujejo ozemlja ali regije različnih držav, povezane z izzivi in skupnimi značilnostmi: geografske, kulturne in gospodarske.

Zadnje oddaje in prispevki

Le macroregioni - La macroregione adriatico-ionica: Turismo verde

17. 11. 2022

Negli ultimi anni in Dalmazia si riscontrano numerose iniziative di turismo verde, che hanno lo scopo di incoraggiare i proprietari di strutture turistiche a includere nella propria offerta prodotti locali e energia rinnovabile. Inoltre, gli abitanti locali hanno il ruolo di sensibilizzare i turisti circa il riciclaggio dei rifiuti per rendere un rapporto con l’ambiente quanto più responsabile. V zadnjih letih je v Dalmaciji vedno več zelenega turizma, ki spodbuja lastnike turističnih objektov, da v ponudbo vključujejo lokalno pridelano hrano, preskrbo z obnovljivo energijo. Domačini pa goste informirajo o recikliranju in spodbujajo k odgovornemu odnosu do okolja.

7 min

Negli ultimi anni in Dalmazia si riscontrano numerose iniziative di turismo verde, che hanno lo scopo di incoraggiare i proprietari di strutture turistiche a includere nella propria offerta prodotti locali e energia rinnovabile. Inoltre, gli abitanti locali hanno il ruolo di sensibilizzare i turisti circa il riciclaggio dei rifiuti per rendere un rapporto con l’ambiente quanto più responsabile. V zadnjih letih je v Dalmaciji vedno več zelenega turizma, ki spodbuja lastnike turističnih objektov, da v ponudbo vključujejo lokalno pridelano hrano, preskrbo z obnovljivo energijo. Domačini pa goste informirajo o recikliranju in spodbujajo k odgovornemu odnosu do okolja.

Le macroregioni - La macroregione adriatico-ionica: Turismo verde

9. 6. 2019

Negli ultimi anni in Dalmazia si riscontrano numerose iniziative di turismo verde, che hanno lo scopo di incoraggiare i proprietari di strutture turistiche a includere nella propria offerta prodotti locali e energia rinnovabile. Inoltre, gli abitanti locali hanno il ruolo di sensibilizzare i turisti circa il riciclaggio dei rifiuti per rendere un rapporto con l’ambiente quanto più responsabile. V zadnjih letih je v Dalmaciji vedno več zelenega turizma, ki spodbuja lastnike turističnih objektov, da v ponudbo vključujejo lokalno pridelano hrano, preskrbo z obnovljivo energijo. Domačini pa goste informirajo o recikliranju in spodbujajo k odgovornemu odnosu do okolja.

7 min

Negli ultimi anni in Dalmazia si riscontrano numerose iniziative di turismo verde, che hanno lo scopo di incoraggiare i proprietari di strutture turistiche a includere nella propria offerta prodotti locali e energia rinnovabile. Inoltre, gli abitanti locali hanno il ruolo di sensibilizzare i turisti circa il riciclaggio dei rifiuti per rendere un rapporto con l’ambiente quanto più responsabile. V zadnjih letih je v Dalmaciji vedno več zelenega turizma, ki spodbuja lastnike turističnih objektov, da v ponudbo vključujejo lokalno pridelano hrano, preskrbo z obnovljivo energijo. Domačini pa goste informirajo o recikliranju in spodbujajo k odgovornemu odnosu do okolja.

Le macroregioni - La macroregione alpina: Canin, un monte che unisce

8. 6. 2019

Il ciclo di brevi trasmissioni sulle Macroregioni, che includono l’area alpina, danubiana e adriatico-ionica, evidenzia le buone pratiche innovative, che attraverso progetti, uniscono territori o regioni di diversi paesi, associati da sfide e caratteristiche comuni: geografiche, culturali ed economiche. Niz kratkih oddaj o Makroregijah, ki vključujejo alpsko, podonavsko in jadransko-jonsko območje, razkriva inovativne dobre prakse, ki s projekti, združujejo ozemlja ali regije različnih držav, povezane z izzivi in skupnimi značilnostmi: geografske, kulturne in gospodarske.

7 min

Il ciclo di brevi trasmissioni sulle Macroregioni, che includono l’area alpina, danubiana e adriatico-ionica, evidenzia le buone pratiche innovative, che attraverso progetti, uniscono territori o regioni di diversi paesi, associati da sfide e caratteristiche comuni: geografiche, culturali ed economiche. Niz kratkih oddaj o Makroregijah, ki vključujejo alpsko, podonavsko in jadransko-jonsko območje, razkriva inovativne dobre prakse, ki s projekti, združujejo ozemlja ali regije različnih držav, povezane z izzivi in skupnimi značilnostmi: geografske, kulturne in gospodarske.

Le macroregioni - Dalle Alpi al mare seguendo un fiume

5. 6. 2019

Le macroregioni sono una nuova forma di cooperazione, che collega Paesi diversi, persone e idee. Ciò che li accomuna malgrado il differente grado di sviluppo, sono le affini caratteristiche geografiche, storiche e culturali nonché gli interessi comuni nel campo dello sviluppo, dell'economia, del turismo e della tutela dell'ambiente. Il documentario inizia sulle Alpi e seguendo il corso del Danubio, percorre il continente raggungendo il mare. Ed è così che l'acqua connette tre macroregioni: quella alpina, la danubiana e l'adriatico-ionica e la Slovenia è l'unico Paese europeo, che si estende in tutte e tre. Makroregije so sodobna oblika sodelovanja, ki poveže različne države, ljudi in ideje. Kar jih združuje, kljub razllični stopnji razvoja, so skupne podnebne, gospodarske in družbene značilnosti ter podobni interesi v razvoju, gospodarstvu, turizmu in zaščiti narave. Dokumentarna oddaja se začne v Alpah in po Donavi potuje skozi celino do morja. In je tako, da voda povezuje tri makroregije: alpska, podonavska ter jadransko-jonska in Slovenija je edina evropska država vključena v vseh treh.

51 min

Le macroregioni sono una nuova forma di cooperazione, che collega Paesi diversi, persone e idee. Ciò che li accomuna malgrado il differente grado di sviluppo, sono le affini caratteristiche geografiche, storiche e culturali nonché gli interessi comuni nel campo dello sviluppo, dell'economia, del turismo e della tutela dell'ambiente. Il documentario inizia sulle Alpi e seguendo il corso del Danubio, percorre il continente raggungendo il mare. Ed è così che l'acqua connette tre macroregioni: quella alpina, la danubiana e l'adriatico-ionica e la Slovenia è l'unico Paese europeo, che si estende in tutte e tre. Makroregije so sodobna oblika sodelovanja, ki poveže različne države, ljudi in ideje. Kar jih združuje, kljub razllični stopnji razvoja, so skupne podnebne, gospodarske in družbene značilnosti ter podobni interesi v razvoju, gospodarstvu, turizmu in zaščiti narave. Dokumentarna oddaja se začne v Alpah in po Donavi potuje skozi celino do morja. In je tako, da voda povezuje tri makroregije: alpska, podonavska ter jadransko-jonska in Slovenija je edina evropska država vključena v vseh treh.

La macroregione adriatico-ionica: Crescita blu

2. 6. 2019

Negli ultimi anni in Dalmazia si riscontrano numerose iniziative di turismo verde, che hanno lo scopo di incoraggiare i proprietari di strutture turistiche a includere nella propria offerta prodotti locali e energia rinnovabile. Inoltre gli abitanti locali hanno il ruolo di sensibilizzare i turisti circa il riciclaggio dei rifiuti per rendere un rapporto con l’ambiente quanto più responsabile. V zadnjih letih je v Dalmaciji vedno več zelenega turizma, ki spodbuja lastnike turističnih objektov, da v ponudbo vključujejo lokalno pridelano hrano, preskrbo z obnovljivo energijo. Domačini pa goste informirajo o recikliranju in spodbujajo k odgovornemu odnosu do okolja.

7 min

Negli ultimi anni in Dalmazia si riscontrano numerose iniziative di turismo verde, che hanno lo scopo di incoraggiare i proprietari di strutture turistiche a includere nella propria offerta prodotti locali e energia rinnovabile. Inoltre gli abitanti locali hanno il ruolo di sensibilizzare i turisti circa il riciclaggio dei rifiuti per rendere un rapporto con l’ambiente quanto più responsabile. V zadnjih letih je v Dalmaciji vedno več zelenega turizma, ki spodbuja lastnike turističnih objektov, da v ponudbo vključujejo lokalno pridelano hrano, preskrbo z obnovljivo energijo. Domačini pa goste informirajo o recikliranju in spodbujajo k odgovornemu odnosu do okolja.

La macroregione danubiana: Le alluvioni del Danubio

1. 6. 2019

Nella regione del Danubio, a causa dei cambiamenti climatici, le inondazioni sono sempre più frequenti. La prevenzione dei rischi di alluvione è quindi uno dei compiti più importanti di questa area. Uno degli esempi di successo è la città di Vienna, dove è sorta un'isola lunga 21 km ed è stata creata come parte delle misure di protezione contro le inondazioni. Oggi è diventata una delle aree ricreative più popolari della città. V Podonavju naj bi zaradi podnebnih sprememb, poplave postajale vse pogostejše in vse močnejše. Preprečevanje poplavnega tveganja je zato ena od najpomembnejših nalog obdonavskih krajev. Eden od uspešnih primerov je mesto Dunaj, kjer je kot del protipoplavnih ukrepov nastal 21 km dolg donavski otok in postal eden izmed najbolj priljubljenih rekreacijskih predelov mesta.

7 min

Nella regione del Danubio, a causa dei cambiamenti climatici, le inondazioni sono sempre più frequenti. La prevenzione dei rischi di alluvione è quindi uno dei compiti più importanti di questa area. Uno degli esempi di successo è la città di Vienna, dove è sorta un'isola lunga 21 km ed è stata creata come parte delle misure di protezione contro le inondazioni. Oggi è diventata una delle aree ricreative più popolari della città. V Podonavju naj bi zaradi podnebnih sprememb, poplave postajale vse pogostejše in vse močnejše. Preprečevanje poplavnega tveganja je zato ena od najpomembnejših nalog obdonavskih krajev. Eden od uspešnih primerov je mesto Dunaj, kjer je kot del protipoplavnih ukrepov nastal 21 km dolg donavski otok in postal eden izmed najbolj priljubljenih rekreacijskih predelov mesta.

Le macroregioni - La macroregione adriatico-ionica: I pescatori del fiume Bojana

26. 5. 2019

Il fiume Bojana, patrimonio naturale e culturale del Montenegro, sfocia nel mare nei pressi della spiaggia di Ulcigno. Per salvaguardare questo ricco patrimonio i pescatori locali collaborano con l'Istituto di biologia marina di Cattaro nel progetto Blue Land, che unisce il Montenegro, l’Albania e l’Italia. Reka Bojana, ki se v morje izliva blizu ulcinjske plaže, je naravna in kulturna dediščina Črne gore. Da bi zaščitili reko, lokalni ribiči sodelujejo z Inštitutom za morsko biologijo iz Kotorja preko projekta Blue Land, ki povezuje Črno Goro, Albanijo in Italijo.

7 min

Il fiume Bojana, patrimonio naturale e culturale del Montenegro, sfocia nel mare nei pressi della spiaggia di Ulcigno. Per salvaguardare questo ricco patrimonio i pescatori locali collaborano con l'Istituto di biologia marina di Cattaro nel progetto Blue Land, che unisce il Montenegro, l’Albania e l’Italia. Reka Bojana, ki se v morje izliva blizu ulcinjske plaže, je naravna in kulturna dediščina Črne gore. Da bi zaščitili reko, lokalni ribiči sodelujejo z Inštitutom za morsko biologijo iz Kotorja preko projekta Blue Land, ki povezuje Črno Goro, Albanijo in Italijo.

Le macroregioni - La macroregione alpina: La Casa della Solidarietà

25. 5. 2019

La Casa della Solidarietà è sorta all’interno del progetto della città alpina di Bressanone, che dal 2002 ha aiutato più di 150 persone in difficoltà: dai senzatetto ai migranti e ai bambini con problemi familiari. La casa oggi accoglie rifugiati dall'Afganistan, dal Ghana, dal Mali, dalla Siria. Alcuni di loro hanno già trovato lavoro e si sono creati una nuova vita. La Casa della Solidarietà è finanziata con i contributi dei cittadini di Bressanone e con donazioni. Hiša solidarnosti je nastala v alpskemu mestecu Brixen, in od leta 2002 nudila pomoč več kot 150 ljudem v težavah, od brezdomcev do migrantov in otrok s težavami v družini. Danes v hiši živijo tudi begunci iz Afganistana, Gane, Malija, Sirije. Nekateri so si že našli delo in si ustvarjajo novo življene. Hiša solidarnosti se financira iz prispevkov njenih prebivalcev ter z donacijami.

6 min

La Casa della Solidarietà è sorta all’interno del progetto della città alpina di Bressanone, che dal 2002 ha aiutato più di 150 persone in difficoltà: dai senzatetto ai migranti e ai bambini con problemi familiari. La casa oggi accoglie rifugiati dall'Afganistan, dal Ghana, dal Mali, dalla Siria. Alcuni di loro hanno già trovato lavoro e si sono creati una nuova vita. La Casa della Solidarietà è finanziata con i contributi dei cittadini di Bressanone e con donazioni. Hiša solidarnosti je nastala v alpskemu mestecu Brixen, in od leta 2002 nudila pomoč več kot 150 ljudem v težavah, od brezdomcev do migrantov in otrok s težavami v družini. Danes v hiši živijo tudi begunci iz Afganistana, Gane, Malija, Sirije. Nekateri so si že našli delo in si ustvarjajo novo življene. Hiša solidarnosti se financira iz prispevkov njenih prebivalcev ter z donacijami.

La macroregione adriatico-ionica: I mitilicoltori delle Bocche di Cattaro

19. 5. 2019

L’area del golfo delle Bocche di Cattaro è stata analizzata e dall’Istituto di biologia marina locale e vanta un’ottima qualità delle acque. È stata quindi raccomandata come luogo ideale per l’allevamento di cozze. La produzione di mitili è come l'agricoltura e il campo in mare non è al sicuro da "parassiti". Infatti, il nemico numero uno dei molluschi sono le orate. Po analizah Inštituta za morsko biologijo iz Kotorja, tamkajšnja voda je idealna za gojenje školjk. Pridelava školjk je kot kmetovanje, in polje v morju ni varno pred »škodljivci«. Najhujši sovražniki školjkarjev so orade.

7 min

L’area del golfo delle Bocche di Cattaro è stata analizzata e dall’Istituto di biologia marina locale e vanta un’ottima qualità delle acque. È stata quindi raccomandata come luogo ideale per l’allevamento di cozze. La produzione di mitili è come l'agricoltura e il campo in mare non è al sicuro da "parassiti". Infatti, il nemico numero uno dei molluschi sono le orate. Po analizah Inštituta za morsko biologijo iz Kotorja, tamkajšnja voda je idealna za gojenje školjk. Pridelava školjk je kot kmetovanje, in polje v morju ni varno pred »škodljivci«. Najhujši sovražniki školjkarjev so orade.

La macroregione danubiana: In bicicletta lungo la cortina di ferro

18. 5. 2019

La pista ciclabile lungo la cortina di ferro fa parte di una rete di piste ciclabili europee che collegano tutta Europa. È la più lunga e quando verrà completata, misurerà oltre 10 mila chilometri - da Barents al Mar Nero. Un tratto passa anche sul territorio sloveno. Nell'Ungheria meridionale, la strada non è stata ancora completata, ma oltre agli abitanti locali che la percorrono quotidianamente per lavoro, attrae già un bel numero di turisti, che altrimenti non visiterebbero questi luoghi. Kolesarska pot Železna zavesa je del mreže evropskih kolesarskih poti, ki povezujejo celo Evropo. Je najdaljša med njimi in, ko bo dokončana, bo merila več kot 10 tisoč kilometrov - od Barentsovega do Črnega morja. Del poteka tudi v Sloveniji. Na južnem Madžarskem pot še ni v celoti dokončana a že pa privablja poleg domačinov, ki jo uporabljajo za vsakodnevne opravke, številne turiste, ki bi sicer teh krajev ne obiskali.

7 min

La pista ciclabile lungo la cortina di ferro fa parte di una rete di piste ciclabili europee che collegano tutta Europa. È la più lunga e quando verrà completata, misurerà oltre 10 mila chilometri - da Barents al Mar Nero. Un tratto passa anche sul territorio sloveno. Nell'Ungheria meridionale, la strada non è stata ancora completata, ma oltre agli abitanti locali che la percorrono quotidianamente per lavoro, attrae già un bel numero di turisti, che altrimenti non visiterebbero questi luoghi. Kolesarska pot Železna zavesa je del mreže evropskih kolesarskih poti, ki povezujejo celo Evropo. Je najdaljša med njimi in, ko bo dokončana, bo merila več kot 10 tisoč kilometrov - od Barentsovega do Črnega morja. Del poteka tudi v Sloveniji. Na južnem Madžarskem pot še ni v celoti dokončana a že pa privablja poleg domačinov, ki jo uporabljajo za vsakodnevne opravke, številne turiste, ki bi sicer teh krajev ne obiskali.

La macroregione adriatico-ionica

15. 5. 2019

La macroregione adriatico-ionica abbraccia 8 paesi e vi vivono 70 milioni di abitanti. Il mare è una fonte naturale che offre numerose sfide e opportunità ai paesi che ne fanno parte e che condividono la storia e la posizione geografica ma sono molto diversi sia per il grado di sviluppo economico sia per il tasso di disoccupazione e di rapporto responsabile nei confronti dell'ambiente. Questo territorio svolge un importante ruolo di avvicinamento tra i Balcani e l’Europa. L’autostrada del mare è il progetto che collega gli stati membri, già uniti da progetti comuni in tema di sviluppo sostenibile, di protezione del patrimonio naturale, della pesca e della mitilicoltura. V Jadransko-jonski makroregiji, ki zajema 8 držav, živi 70 milijonov ljudi. Morje je naravni vir, ki prinaša številne izzive in priložnosti obmorskim državam, ki si delijo zgodovino in geografski položaj, vendar so izredno različne, tako po gospodarski razvitosti kot stopnji nezaposlenosti in odgovornemu odnosu do okolja. Prostor, ki si ga delijo, ima zelo pomembno vlogo pri približevanju Vzhodnega Balkana Evropi in pomorska avtocesta je povezovalni projekt vseh držav te makroregije, ki imajo vedno več skupnih projektov na področju trajnostnega razvoja, zaščite naravne dediščine, pa tudi razvoja ribištva in školjkarstva.

26 min

La macroregione adriatico-ionica abbraccia 8 paesi e vi vivono 70 milioni di abitanti. Il mare è una fonte naturale che offre numerose sfide e opportunità ai paesi che ne fanno parte e che condividono la storia e la posizione geografica ma sono molto diversi sia per il grado di sviluppo economico sia per il tasso di disoccupazione e di rapporto responsabile nei confronti dell'ambiente. Questo territorio svolge un importante ruolo di avvicinamento tra i Balcani e l’Europa. L’autostrada del mare è il progetto che collega gli stati membri, già uniti da progetti comuni in tema di sviluppo sostenibile, di protezione del patrimonio naturale, della pesca e della mitilicoltura. V Jadransko-jonski makroregiji, ki zajema 8 držav, živi 70 milijonov ljudi. Morje je naravni vir, ki prinaša številne izzive in priložnosti obmorskim državam, ki si delijo zgodovino in geografski položaj, vendar so izredno različne, tako po gospodarski razvitosti kot stopnji nezaposlenosti in odgovornemu odnosu do okolja. Prostor, ki si ga delijo, ima zelo pomembno vlogo pri približevanju Vzhodnega Balkana Evropi in pomorska avtocesta je povezovalni projekt vseh držav te makroregije, ki imajo vedno več skupnih projektov na področju trajnostnega razvoja, zaščite naravne dediščine, pa tudi razvoja ribištva in školjkarstva.

Le macroregioni - La macroregione alpina: Cooperativismo alpino

12. 5. 2019

Nel parco della biosfera Nockberge, riconosciuto dall’UNESCO, 20 anni fa gli agricoltori locali si sono uniti per fondare Nockfleisch, un impianto di lavorazione della carne e un negozio. Il progetto è servito da modello per incoraggiare la creazione di una cooperativa moderna denominata Kaslab'n, dove si producono prodotti biologici a base di latte fieno. La cooperativa è un esempio di buona pratica che porta a Nockberge nuovi posti di lavoro, una gestione sostenibile e un’ottima qualità dei prodotti caseari che possono essere venduti senza intermediari. V biosfernem parku Nockberge, ki se uvršča tudi v Unescovo dediščino, so se pred 20 leti krajevni kmetje združili in ustanovili predelovalnico in prodajalno mesa Nockfleisch. Projekt je služil kot model in spodbudil ustanovitev moderne zadružne sirarne Kaslab’n, v kateri pridelujejo izdelke iz ekološkega senenega mleka. Zadruga je primer dobre prakse, ki prinaša nova delovna mesta, trajnostno gospodarjenje in vrhunsko kakovost mlečnih izdelkov, ki jih lahko prodajajo brez posrednikov.

6 min

Nel parco della biosfera Nockberge, riconosciuto dall’UNESCO, 20 anni fa gli agricoltori locali si sono uniti per fondare Nockfleisch, un impianto di lavorazione della carne e un negozio. Il progetto è servito da modello per incoraggiare la creazione di una cooperativa moderna denominata Kaslab'n, dove si producono prodotti biologici a base di latte fieno. La cooperativa è un esempio di buona pratica che porta a Nockberge nuovi posti di lavoro, una gestione sostenibile e un’ottima qualità dei prodotti caseari che possono essere venduti senza intermediari. V biosfernem parku Nockberge, ki se uvršča tudi v Unescovo dediščino, so se pred 20 leti krajevni kmetje združili in ustanovili predelovalnico in prodajalno mesa Nockfleisch. Projekt je služil kot model in spodbudil ustanovitev moderne zadružne sirarne Kaslab’n, v kateri pridelujejo izdelke iz ekološkega senenega mleka. Zadruga je primer dobre prakse, ki prinaša nova delovna mesta, trajnostno gospodarjenje in vrhunsko kakovost mlečnih izdelkov, ki jih lahko prodajajo brez posrednikov.

Le macroregioni - La macroregione adriatico-ionica: I pescatori dell'Adriatico

11. 5. 2019

La pesca è l'attività economica primaria nel territorio litoraneo settentrionale del Mare Adriatico. Gestire gli stock ittici "transfrontalieri" tra diversi paesi è uno dei temi più attuali nella Macroregione adriatico-ionica. I pescatori, che vivono quotidianamente a stretto contatto con il mare, danno indicazioni su come comportarsi per preservare il patrimonio della pesca, nonostante il crescente inquinamento del mare. Ribolov je primarna gospodarska dejavnost v obmorskih krajih na severu Jadranskega morja. Upravljanja staleža rib "preko meja" med različnimi državami je eno izmed zelo aktualnih vprašanj v Jadransko Jonski makroregiji. Ribiči , ki se z morjem srečujejo vsak dan povedo kako bi najbolje ohranjali dediščino ribištva , kljub naraščanju onesnaževanja morja.

7 min

La pesca è l'attività economica primaria nel territorio litoraneo settentrionale del Mare Adriatico. Gestire gli stock ittici "transfrontalieri" tra diversi paesi è uno dei temi più attuali nella Macroregione adriatico-ionica. I pescatori, che vivono quotidianamente a stretto contatto con il mare, danno indicazioni su come comportarsi per preservare il patrimonio della pesca, nonostante il crescente inquinamento del mare. Ribolov je primarna gospodarska dejavnost v obmorskih krajih na severu Jadranskega morja. Upravljanja staleža rib "preko meja" med različnimi državami je eno izmed zelo aktualnih vprašanj v Jadransko Jonski makroregiji. Ribiči , ki se z morjem srečujejo vsak dan povedo kako bi najbolje ohranjali dediščino ribištva , kljub naraščanju onesnaževanja morja.

La macroregione alpina

8. 5. 2019

La macroregione alpina è popolata da più di 70 milioni di abitanti, distribuiti in 7 stati e 48 regioni. Nel 2015 l'Unione Europea ha accolto una strategia di sviluppo per questo territorio, poiché questa macroregione abbraccia i paesi europei più avanzati. L'idea di fondo è di collegare paesi diversi uniti dalle medesime sfide, che incontra difficoltà demografiche, dove un rapporto responsabile nei confronti dell’ambiente rappresenta un impegno importante specialmente nel contesto turistico e dove ci sono infinite occasioni per numerosi progetti di sviluppo. La Slovenia, in questo ambito, ha la possibilità di unirsi con i paesi confinanti in diversi progetti che vi illustreremo in questo viaggio che spazia nella zona di Bovec/Plezzo, nei pressi di Bohinj, nel parco austriaco della biosfera di Nockberge e a Bressanone nel Tirolo. V Alpski makroregiji živi več kot 70 milijonov ljudi in zajame 7 držav razdeljenih v 48 regijah. Leta 2015 je Evropska unija sprejela strategijo za razvoj tega prostora, z idejo povezovanja različnih držav z enakimi izzivi, ki se sooča z demografskimi težavami, kjer je velik izziv odgovoren odnos do okolja še posebej v kontekstu turizma in kjer je priložnost za številne razvojne projekte, saj ta makroregija zajame najbolj razvite evropske države. Slovenija ima v tem prostoru veliko možnosti za povezovanje s sosednimi državami v različnih projektih, ki smo zabeležili na poti na Bovškem, na Bohinjskem, v avstrijskem biosfernem območju Nockberge, ter v Alpski prestolnicio 2018 Brixen na Tirolskem.

25 min

La macroregione alpina è popolata da più di 70 milioni di abitanti, distribuiti in 7 stati e 48 regioni. Nel 2015 l'Unione Europea ha accolto una strategia di sviluppo per questo territorio, poiché questa macroregione abbraccia i paesi europei più avanzati. L'idea di fondo è di collegare paesi diversi uniti dalle medesime sfide, che incontra difficoltà demografiche, dove un rapporto responsabile nei confronti dell’ambiente rappresenta un impegno importante specialmente nel contesto turistico e dove ci sono infinite occasioni per numerosi progetti di sviluppo. La Slovenia, in questo ambito, ha la possibilità di unirsi con i paesi confinanti in diversi progetti che vi illustreremo in questo viaggio che spazia nella zona di Bovec/Plezzo, nei pressi di Bohinj, nel parco austriaco della biosfera di Nockberge e a Bressanone nel Tirolo. V Alpski makroregiji živi več kot 70 milijonov ljudi in zajame 7 držav razdeljenih v 48 regijah. Leta 2015 je Evropska unija sprejela strategijo za razvoj tega prostora, z idejo povezovanja različnih držav z enakimi izzivi, ki se sooča z demografskimi težavami, kjer je velik izziv odgovoren odnos do okolja še posebej v kontekstu turizma in kjer je priložnost za številne razvojne projekte, saj ta makroregija zajame najbolj razvite evropske države. Slovenija ima v tem prostoru veliko možnosti za povezovanje s sosednimi državami v različnih projektih, ki smo zabeležili na poti na Bovškem, na Bohinjskem, v avstrijskem biosfernem območju Nockberge, ter v Alpski prestolnicio 2018 Brixen na Tirolskem.

Le macroregioni - La macroregione danubiana: Opportunità lavorative per i giovani

5. 5. 2019

I giovani imprenditori sono la popolazione più attiva nella regione del Danubio. Il Centro per il futuro europeo ha invitato a Maribor 20 giovani imprenditori da 10 paesi del Danubio, per fornire loro due esperienze: conoscersi e connettersi con i colleghi della regione. I giovani imprenditori hanno anche familiarizzato con le possibilità di finanziare progetti comuni. Najbolj aktiven del populacije mladih v Podonavju so mladi podjetniki. Center za evropsko prihodnost je povabil v Maribor 20 mladih podjetnikov iz 10 podonavskih držav in jim omogočil dve izkušnji: se spoznati med seboj in se povezati s kolegi iz regije. Mladi podjetniki so se seznanili tudi z možnostmi financiranja skupnih projektov.

6 min

I giovani imprenditori sono la popolazione più attiva nella regione del Danubio. Il Centro per il futuro europeo ha invitato a Maribor 20 giovani imprenditori da 10 paesi del Danubio, per fornire loro due esperienze: conoscersi e connettersi con i colleghi della regione. I giovani imprenditori hanno anche familiarizzato con le possibilità di finanziare progetti comuni. Najbolj aktiven del populacije mladih v Podonavju so mladi podjetniki. Center za evropsko prihodnost je povabil v Maribor 20 mladih podjetnikov iz 10 podonavskih držav in jim omogočil dve izkušnji: se spoznati med seboj in se povezati s kolegi iz regije. Mladi podjetniki so se seznanili tudi z možnostmi financiranja skupnih projektov.

Le macroregioni - La macroregione adriatico-ionica: La navigazione ecologica

4. 5. 2019

Secondo l'organizzazione non governativa Green Sail, nel mare lungo la costa croata, oltre 190.000 navi navigano ogni anno, il che porta un grande inquinamento ambientale al mare. Sulle rive si deposita materiale plastico, che nella sua micro forma mette in pericolo anche i sistemi idrici nella macro-regione adriatico-ionica. Po podatkih nevladne organizacije Green sail v hrvaškem morju letno pluje več kot 190.000 ladij , kar prinaša veliko okoljsko obremenitev morja. Na obale morje prinaša vedno več odpadkov, največ je plastike, ki v svoji mikro obliki ogroža tudi vodne sisteme v Jadransko Jonski makroregiji.

7 min

Secondo l'organizzazione non governativa Green Sail, nel mare lungo la costa croata, oltre 190.000 navi navigano ogni anno, il che porta un grande inquinamento ambientale al mare. Sulle rive si deposita materiale plastico, che nella sua micro forma mette in pericolo anche i sistemi idrici nella macro-regione adriatico-ionica. Po podatkih nevladne organizacije Green sail v hrvaškem morju letno pluje več kot 190.000 ladij , kar prinaša veliko okoljsko obremenitev morja. Na obale morje prinaša vedno več odpadkov, največ je plastike, ki v svoji mikro obliki ogroža tudi vodne sisteme v Jadransko Jonski makroregiji.

La macroregione danubiana

1. 5. 2019

La macroregione del Danubio coinvolge 14 stati e abbraccia un territorio più esteso di quella che è l'area geografica danubiana. È la più varia e quella dallo sviluppo meno uniforme. In questo territorio vivono 115 milioni di abitanti legati da un patrimonio culturale ricco di storia e molto variegato, hanno potenziali economici e sociali molto diversi ma molti interessi in comune. Con il sostegno dell'UE, si stanno realizzando numerosi progetti per una maggiore coesione e uno sviluppo più uniforme di questo territorio, per la tutela dell'ambiente, per accelerare il turismo e avvicinare il patrimonio culturale ai cittadini. Podonavska makroregija združuje 14 držav in zajema širše ozemlje od geografskega podonavja. Med tremi makregijami je najbolj raznovrstno in najbolj neenakomerno razvito. Na tem ozemlju živi 115 milijonov prebivalcev, ki povezuje bogata in zelo raznolika kulturna dediščina in zgodovina, z zelo različnimi gospodarskimi in socialnimi potenciali in številnimi skupnimi interesi. S podporo EU se na tem območju izvajajo številni projekti, da bi prostor povezali in enakomerno razvili, obvarovali okolje, pospešili turizem ter ljudem približali kulturno dediščino.

25 min

La macroregione del Danubio coinvolge 14 stati e abbraccia un territorio più esteso di quella che è l'area geografica danubiana. È la più varia e quella dallo sviluppo meno uniforme. In questo territorio vivono 115 milioni di abitanti legati da un patrimonio culturale ricco di storia e molto variegato, hanno potenziali economici e sociali molto diversi ma molti interessi in comune. Con il sostegno dell'UE, si stanno realizzando numerosi progetti per una maggiore coesione e uno sviluppo più uniforme di questo territorio, per la tutela dell'ambiente, per accelerare il turismo e avvicinare il patrimonio culturale ai cittadini. Podonavska makroregija združuje 14 držav in zajema širše ozemlje od geografskega podonavja. Med tremi makregijami je najbolj raznovrstno in najbolj neenakomerno razvito. Na tem ozemlju živi 115 milijonov prebivalcev, ki povezuje bogata in zelo raznolika kulturna dediščina in zgodovina, z zelo različnimi gospodarskimi in socialnimi potenciali in številnimi skupnimi interesi. S podporo EU se na tem območju izvajajo številni projekti, da bi prostor povezali in enakomerno razvili, obvarovali okolje, pospešili turizem ter ljudem približali kulturno dediščino.

Le macroregioni - La macroregione alpina: Monte Laz

28. 4. 2019

Per secoli, Bohinj è stato il centro alpino in Slovenia, dal momento che l'allevamento e la produzione di latticini è stata quella più sviluppata. Da maggio a metà giugno, mandrie di mucche della valle vanno sulle montagne e in autunno tornarono a valle. Questa tradizione è ancora oggi conservata. Bohinj je bil stoletja najmočnejše planšarsko središče pri nas, saj je bilo planšarstvo z mlekarstvom tam najrazvitejše. Od maja do sredine junija se črede krav iz doline podajo na planine in se jeseni nato spet vračajo v dolino. Ta tradicija se ohranja še dandanes.

6 min

Per secoli, Bohinj è stato il centro alpino in Slovenia, dal momento che l'allevamento e la produzione di latticini è stata quella più sviluppata. Da maggio a metà giugno, mandrie di mucche della valle vanno sulle montagne e in autunno tornarono a valle. Questa tradizione è ancora oggi conservata. Bohinj je bil stoletja najmočnejše planšarsko središče pri nas, saj je bilo planšarstvo z mlekarstvom tam najrazvitejše. Od maja do sredine junija se črede krav iz doline podajo na planine in se jeseni nato spet vračajo v dolino. Ta tradicija se ohranja še dandanes.

Le macroregioni - La macroregione danubiana: Il Danubio: la strada del futuro

27. 4. 2019

Il Danubio rappresenta l’arteria principale per il trasporto nella regione del Danubio. I dati sul trasporto di merci e passeggeri aumentano di anno in anno, ma non come potrebbero essere più economici e ecologici confrontati alle vie stradali e ferroviarie. Una navigazione fluida lungo il Danubio è ancora frenata da numerosi ostacoli e interessi diversi. Un ottimo esempio di come connettersi con altre vie di trasporto è il porto di Vienna, che segue il principio della trimodalità: collegamenti al trasporto fluviale, su strada e ferroviario. Donava je najbolj pomembna vodna transportna žila v Podonavju. Podatki o prevozu transporta blaga in potnikov iz leta v leto naraščajo, a ne tako, kot bi lahko in bi bilo tudi ceneje in okolju bolj prijazno od uporabe cest in železnic. Nemoteno plovbo po Donavi še vedno ovirajo številne prepreke in različni interesi. Eden od dobrih primerov, kako reko povezati z drugimi transportnimi potmi, je pristanišče na Dunaju, kjer upoštevajo načelo trimodalnosti: povezave z rečnim, cestnim in železniškim prometom.

7 min

Il Danubio rappresenta l’arteria principale per il trasporto nella regione del Danubio. I dati sul trasporto di merci e passeggeri aumentano di anno in anno, ma non come potrebbero essere più economici e ecologici confrontati alle vie stradali e ferroviarie. Una navigazione fluida lungo il Danubio è ancora frenata da numerosi ostacoli e interessi diversi. Un ottimo esempio di come connettersi con altre vie di trasporto è il porto di Vienna, che segue il principio della trimodalità: collegamenti al trasporto fluviale, su strada e ferroviario. Donava je najbolj pomembna vodna transportna žila v Podonavju. Podatki o prevozu transporta blaga in potnikov iz leta v leto naraščajo, a ne tako, kot bi lahko in bi bilo tudi ceneje in okolju bolj prijazno od uporabe cest in železnic. Nemoteno plovbo po Donavi še vedno ovirajo številne prepreke in različni interesi. Eden od dobrih primerov, kako reko povezati z drugimi transportnimi potmi, je pristanišče na Dunaju, kjer upoštevajo načelo trimodalnosti: povezave z rečnim, cestnim in železniškim prometom.

Le macroregioni - La macroregione alpina: Bohinj e il marchio "Fatto a Bohinj"

20. 4. 2019

Il certificato Bohinj/From Bohinj garantisce la provenienza dei prodotti, la loro qualità, unicità e specificità locale. Si tratta di una strategia volta a promuovere il turismo a Bohinj. La certificazione avviene due volte all’anno mentre una volta ogni due anni avviene la verifica dei certificati già rilasciati. A Bohinj oggi ci sono 65 offerenti di prodotti e servizi. Bohinjsko/From Bohinj je blagovna znamka, ki zagotavlja izvirnost z geografskim poreklom in je del strategije bohinjskega turizma. Uporabnikom pridobljeni certifikat zagotavlja geografsko poreklo, unikatnost, izvirnost in lokalno posebnost. Certificiranje poteka dvakrat letno, enkrat na dve leti pa tudi preverjanje že izdanih certifikatov. V občini Bohinj je danes v blagovno znamko Bohinjsko/From Bohinj uvrščenih kar 65 ponudnikov izdelkov in storitev.

6 min

Il certificato Bohinj/From Bohinj garantisce la provenienza dei prodotti, la loro qualità, unicità e specificità locale. Si tratta di una strategia volta a promuovere il turismo a Bohinj. La certificazione avviene due volte all’anno mentre una volta ogni due anni avviene la verifica dei certificati già rilasciati. A Bohinj oggi ci sono 65 offerenti di prodotti e servizi. Bohinjsko/From Bohinj je blagovna znamka, ki zagotavlja izvirnost z geografskim poreklom in je del strategije bohinjskega turizma. Uporabnikom pridobljeni certifikat zagotavlja geografsko poreklo, unikatnost, izvirnost in lokalno posebnost. Certificiranje poteka dvakrat letno, enkrat na dve leti pa tudi preverjanje že izdanih certifikatov. V občini Bohinj je danes v blagovno znamko Bohinjsko/From Bohinj uvrščenih kar 65 ponudnikov izdelkov in storitev.

Le macroregioni - La macroregione danubiana: Muoversi in città: Aspern Seestadt

14. 4. 2019

Vienna è un ottimo esempio di mobilità eco-compatibile per tutte le città europee. La sua ricca esperienza, circa la regolazione del trasporto pubblico e l'accessibilità, è stata utilizzata quando Aspern Seestadt ha costruito alla periferia della città, una città nella città, di 240 ettari. Questo è uno dei più grandi progetti di sviluppo urbano europeo, che garantiscono mobilità e alta qualità della vita. Dunaj je zgled okolju prijazne mobilnosti za vsa evropska mesta. Njene bogate izkušnje z urejanjem javnega prevoza in dostopnosti uporabljajo tudi zdaj, ko na obrobju mesta gradijo Aspern Seestadt, mesto v mestu, veliko 240 hektarjev. To je eden največjih evropskih projektov urbanega razvoja in primer, kako z inovativnimi idejami prihodnosti, zagotavljajo mobilnost in visoko kakovost življenja.

7 min

Vienna è un ottimo esempio di mobilità eco-compatibile per tutte le città europee. La sua ricca esperienza, circa la regolazione del trasporto pubblico e l'accessibilità, è stata utilizzata quando Aspern Seestadt ha costruito alla periferia della città, una città nella città, di 240 ettari. Questo è uno dei più grandi progetti di sviluppo urbano europeo, che garantiscono mobilità e alta qualità della vita. Dunaj je zgled okolju prijazne mobilnosti za vsa evropska mesta. Njene bogate izkušnje z urejanjem javnega prevoza in dostopnosti uporabljajo tudi zdaj, ko na obrobju mesta gradijo Aspern Seestadt, mesto v mestu, veliko 240 hektarjev. To je eden največjih evropskih projektov urbanega razvoja in primer, kako z inovativnimi idejami prihodnosti, zagotavljajo mobilnost in visoko kakovost življenja.

Le macroregioni - La macroregione alpina: Città alpina del 2018

13. 4. 2019

Bressanone è una piccola cittadina di 500.000 abitanti in Alto Adige, divenuta Capitale europea alpina del 2018. Nonostante i numerosi turisti, la vita pulsa anche grazie ai suoi abitanti, attivi con vari progetti innovativi ma rimangono anche strettamente connessi con il mondo alpino, che li circonda. Bressanone è inoltre un crocevia di culture diverse, germaniche e romaniche, che si esprime anche nella cucina. Brixen je mestece s 500 tisoč prebivalci na Južnem Tirolskem in je postalo evropska alpska prestolnica 2018. Kljub številnim turistom mestece živi tudi zaradi svojih prebivalcev, ki so tesno povezani z različnimi inovativnimi projekti, hkrati pa ostajajo povezani z alpskim svetom, ki jih obkroža. Brixen je tudi stičišče različnih kultur, germanske in romanske, kar se izraža tudi v kulinariki.

6 min

Bressanone è una piccola cittadina di 500.000 abitanti in Alto Adige, divenuta Capitale europea alpina del 2018. Nonostante i numerosi turisti, la vita pulsa anche grazie ai suoi abitanti, attivi con vari progetti innovativi ma rimangono anche strettamente connessi con il mondo alpino, che li circonda. Bressanone è inoltre un crocevia di culture diverse, germaniche e romaniche, che si esprime anche nella cucina. Brixen je mestece s 500 tisoč prebivalci na Južnem Tirolskem in je postalo evropska alpska prestolnica 2018. Kljub številnim turistom mestece živi tudi zaradi svojih prebivalcev, ki so tesno povezani z različnimi inovativnimi projekti, hkrati pa ostajajo povezani z alpskim svetom, ki jih obkroža. Brixen je tudi stičišče različnih kultur, germanske in romanske, kar se izraža tudi v kulinariki.

Le macroregioni - La macroregione adriatico-ionica: L'autostrada del mare

7. 4. 2019

L'ampiamento delle possibilità di trasporto è molto importante nella Macroregione adriatico-ionica per lo sviluppo di quest’area. Come in passato, il mare rappresenta la rotta commerciale più importante. Nel 1987, tra Trieste e la Turchia iniziarono a sperimentare il progetto dell'Autostrada del Mare, che divenne un esempio per la promozione e lo sviluppo del trasporto marittimo, stradale e ferroviario intrecciato sia alla luce dello sviluppo economico che, naturalmente, della limitazione delle emissioni di anidride carbonica. Širitev različnih transportnih možnosti je v Jadransko Jonski makroregiji, za razvoj tega območja, zelo pomembno. Kot v preteklosti, je morje pri tem najpomembnejša trgovska pot. Leta 1987 je med Trstom in Turčijo začel poskusno delovati projekt Pomorske avtoceste, ki je postal zgled za uveljavljanje in razvoj prepletenega pomorskega, železniškega in cestnega prometa, tako v luči ekonomskega razvoja kot seveda tudi omejevanja izpustov ogljikovega dioksida.

6 min

L'ampiamento delle possibilità di trasporto è molto importante nella Macroregione adriatico-ionica per lo sviluppo di quest’area. Come in passato, il mare rappresenta la rotta commerciale più importante. Nel 1987, tra Trieste e la Turchia iniziarono a sperimentare il progetto dell'Autostrada del Mare, che divenne un esempio per la promozione e lo sviluppo del trasporto marittimo, stradale e ferroviario intrecciato sia alla luce dello sviluppo economico che, naturalmente, della limitazione delle emissioni di anidride carbonica. Širitev različnih transportnih možnosti je v Jadransko Jonski makroregiji, za razvoj tega območja, zelo pomembno. Kot v preteklosti, je morje pri tem najpomembnejša trgovska pot. Leta 1987 je med Trstom in Turčijo začel poskusno delovati projekt Pomorske avtoceste, ki je postal zgled za uveljavljanje in razvoj prepletenega pomorskega, železniškega in cestnega prometa, tako v luči ekonomskega razvoja kot seveda tudi omejevanja izpustov ogljikovega dioksida.

La macroregione alpina: Convivere con gli orsi

6. 4. 2019

I conflitti tra gli esseri umani e le popolazioni di orso bruno in Europa sono ancora una delle principali minacce alla conservazione di questo animale. Il progetto internazionale LIFE DINALP BEAR, realizzato dal Centro per le foreste, mira a migliorare la convivenza tra esseri umani e animali. Una delle misure è prevenire il danno causato dagli orsi. Pertanto, tra gli apicoltori e gli allevamenti di bestiame sono stati distribuiti recinti elettrici e aumentato l'uso di cani da pastore. Il progetto ha avuto molto successo, poiché negli ultimi anni il danno è diminuito del 95 percento. Konflikt med človekom in populacijami rjavega medveda v Evropi so še vedno ena izmed glavnih groženj ohranitvi te zveri. Mednarodni projekt LIFE DINALP BEAR, ki ga pri nas izvaja Zavod za gozdove, teži k izboljšanju sobivanja ljudi in zveri. Eden od ukrepov je preprečevanje škode, ki jo povzročajo medvedi. Tako so med čebelarje in rejce drobnice razdelili električne ograje in obudili uporabo pastirskih psov. Projekt je zelo uspešen, saj se je v zadnjih letih škoda zmanjšala za 95 odstotkov.

6 min

I conflitti tra gli esseri umani e le popolazioni di orso bruno in Europa sono ancora una delle principali minacce alla conservazione di questo animale. Il progetto internazionale LIFE DINALP BEAR, realizzato dal Centro per le foreste, mira a migliorare la convivenza tra esseri umani e animali. Una delle misure è prevenire il danno causato dagli orsi. Pertanto, tra gli apicoltori e gli allevamenti di bestiame sono stati distribuiti recinti elettrici e aumentato l'uso di cani da pastore. Il progetto ha avuto molto successo, poiché negli ultimi anni il danno è diminuito del 95 percento. Konflikt med človekom in populacijami rjavega medveda v Evropi so še vedno ena izmed glavnih groženj ohranitvi te zveri. Mednarodni projekt LIFE DINALP BEAR, ki ga pri nas izvaja Zavod za gozdove, teži k izboljšanju sobivanja ljudi in zveri. Eden od ukrepov je preprečevanje škode, ki jo povzročajo medvedi. Tako so med čebelarje in rejce drobnice razdelili električne ograje in obudili uporabo pastirskih psov. Projekt je zelo uspešen, saj se je v zadnjih letih škoda zmanjšala za 95 odstotkov.

La macroregione alpina: La riserva della biosfera di Nockberge, 2/9

31. 3. 2019

La riserva della biosfera di Nockberge si estende su parte della Carinzia, Salisburgo e la Stiria in un'area di 184,3 km² a 2240 m sopra il livello del mare. Nockberge è un esempio della regione alpina, che rispetta il patrimonio naturale e culturale della zona e la indirizza verso progetti innovativi di gestione sostenibile. Ospita molte specie di uccelli e piante. Biosferno območje Nockberge se razprostira po delu Koroške, Salzburške in Štajerske v velikosti 184,3 km² in sega do 2240 m nad morje. Nockberge je primer alpskega območja, kjer spoštujejo naravno ter kulturno dediščino prostora in se usmerjajo v inovativne projekte sonaravnega gospodarjenja, tako je dom mnogim vrstam ptic in rastlin.

7 min

La riserva della biosfera di Nockberge si estende su parte della Carinzia, Salisburgo e la Stiria in un'area di 184,3 km² a 2240 m sopra il livello del mare. Nockberge è un esempio della regione alpina, che rispetta il patrimonio naturale e culturale della zona e la indirizza verso progetti innovativi di gestione sostenibile. Ospita molte specie di uccelli e piante. Biosferno območje Nockberge se razprostira po delu Koroške, Salzburške in Štajerske v velikosti 184,3 km² in sega do 2240 m nad morje. Nockberge je primer alpskega območja, kjer spoštujejo naravno ter kulturno dediščino prostora in se usmerjajo v inovativne projekte sonaravnega gospodarjenja, tako je dom mnogim vrstam ptic in rastlin.

La macroregione danubiana: La siccità: dalle radici ai satelliti, 5/10

30. 3. 2019

A causa dei cambiamenti climatici, in futuro la siccità porterà nell'area del Danubio, non pochi problemi. 22 partner di diversi Paesi del territorio danubiano si sono uniti nel progetto DriDanube, guidato dall'Agenzia per l'ambiente della repubblica di Slovenia (ARSO) e insieme instaurano un sistema per arginare la siccità. Suša je v Podonavju pogosta, zaradi podnebnih sprememb pa bo v prihodnje še huje. Za zmanjšanje vpliva suše se je 22 partnerjev iz različnih podonavskih držav povezalo v projektu DriDanube, ki ga vodi Agencija republike Slovenije za okolje – ARSO, in skupaj vzpostavljajo sistem za obvladovanje suše.

7 min

A causa dei cambiamenti climatici, in futuro la siccità porterà nell'area del Danubio, non pochi problemi. 22 partner di diversi Paesi del territorio danubiano si sono uniti nel progetto DriDanube, guidato dall'Agenzia per l'ambiente della repubblica di Slovenia (ARSO) e insieme instaurano un sistema per arginare la siccità. Suša je v Podonavju pogosta, zaradi podnebnih sprememb pa bo v prihodnje še huje. Za zmanjšanje vpliva suše se je 22 partnerjev iz različnih podonavskih držav povezalo v projektu DriDanube, ki ga vodi Agencija republike Slovenije za okolje – ARSO, in skupaj vzpostavljajo sistem za obvladovanje suše.

La macroregione danubiana: Kopački Rit

24. 3. 2019

Lungo il Danubio diversi parchi naturali si sono collegati e insieme si impegnano a mantenere la biodiversità, si scambiano esperienze, conoscenze, e realizzano diversi progetti, molti dei quali finanziati con fondi europei. Vzdolž Donave so se številni naravni parki povezali med seboj in skupaj skrbijo za ohranjanje biodiverzitete, si izmenjujejo znanja in izkušnje in izvajajo različne projekte, tudi s pomočjo evropskih sredstev.

7 min

Lungo il Danubio diversi parchi naturali si sono collegati e insieme si impegnano a mantenere la biodiversità, si scambiano esperienze, conoscenze, e realizzano diversi progetti, molti dei quali finanziati con fondi europei. Vzdolž Donave so se številni naravni parki povezali med seboj in skupaj skrbijo za ohranjanje biodiverzitete, si izmenjujejo znanja in izkušnje in izvajajo različne projekte, tudi s pomočjo evropskih sredstev.

La macroregione danubiana: Lo storione sterleto torna nel Danubio

23. 3. 2019

Lo sterleto è un pesce della famiglia degli storioni, ritenuto quasi scomparso dal Danubio. Oggi però, nell’ambito del progetto LifeStarlet vengono allevate per ripopolare nuovamente le acque del Danubio. Kečige so ribe iz družine jesetrov, ki so v Donavi skoraj izumrle. V okviru projekta LifeStarlet so jih začeli na donavskem otoku na Dunaju gojiti in spuščati v Donavo, da bi jih ponovno naselili.

6 min

Lo sterleto è un pesce della famiglia degli storioni, ritenuto quasi scomparso dal Danubio. Oggi però, nell’ambito del progetto LifeStarlet vengono allevate per ripopolare nuovamente le acque del Danubio. Kečige so ribe iz družine jesetrov, ki so v Donavi skoraj izumrle. V okviru projekta LifeStarlet so jih začeli na donavskem otoku na Dunaju gojiti in spuščati v Donavo, da bi jih ponovno naselili.